L'acqua salata danneggia i tuoi gioielli?

La gita al mare è programmata e il mare ti aspetta, ma cosa fare con i tuoi gioielli?

 

Dopo aver speso i tuoi risparmi in gioielli costosi, vuoi sapere che stai ricevendo ciò per cui hai pagato, motivo per cui è importante adottare tutte le misure essenziali per garantire che i tuoi gioielli siano protetti.


Per saperne di più sugli effetti dell'acqua salata sui gioielli e su come l'acqua salata può danneggiarli, continua a leggere.

Se indossi sempre gioielli, che si tratti di una fede nuziale o di un anello di fidanzamento, un semplice paio di orecchini classici o quella collana che non ti togli mai, sai, dalle tue esperienze passate, che i gioielli spesso soffrono per l'esposizione a condizioni diverse.

Il principale colpevole e motivo di preoccupazione è spesso l'esposizione al sale e al cloro, ed entrambi questi agenti possono causare danni irreparabili a gioielli costosi, motivo per cui si consiglia di rimuovere i gioielli quando si nuota.

 

bracelet jonc

Insiemebracciali bangle di9Avril

 



Ora sai rimuovere i tuoi gioielli in acqua clorata, ma sapevi che il sale può avere effetti altrettanto dannosi o addirittura peggiori??

Il sale può essere molto dannoso per i tuoi gioielli in oro o diamanti e il motivo principale è che il sale provoca l'erosione dello strato metallico dei gioielli. Platino, argento e oro vengono erosi dal sale e l'esposizione al sale per un lungo periodo di tempo indebolisce i metalli preziosi e i gioielli possono rompersi.

I diamanti sono anche colpiti dall'acqua salata, con la preoccupazione principale di appannare la pietra. L'esposizione di un diamante alla salsedine macchia le sfaccettature, il che opacizza il diamante precedentemente scintillante.

La buona notizia è che l'appannamento è temporaneo sui diamanti e un buon risciacquo dei gioielli con diamanti dopo l'esposizione all'acqua salata li aiuterà a mantenerne la lucentezza.

 

L'acqua salata danneggia i gioielli d'oro?


Sì, l'acqua salata danneggia l'oro, così come tutti i gioielli bianchi come l'argento e l'oro bianco. La ragione di ciò è che l'acqua salata erode lo strato d'oro del gioiello, che lo indebolisce.

Mentre alcuni metalli bianchi più duri, come il platino, tendono a resistere bene anche in condizioni estreme di acqua salata, i metalli più morbidi, come l'oro e l'argento, non reggono bene, il che significa che se la tua fede nuziale o l'anello di fidanzamento è d'oro o d'argento, devi stare molto attento vicino all'oceano e in altre aree con acqua salata.

 

L'acqua salata dell'oceano è particolarmente dannosa per i tuoi gioielli. La sua durezza significa che il sale consumerà i gioielli d'oro e si prevede che l'entità della corrosione peggiorerà, specialmente per i gioielli in rame.


L'oro è naturalmente molto morbido e non può essere fuso in gioielleria nella sua forma più pura. Metalli come il rame vengono mescolati con l'oro per indurirlo. Sebbene sia efficace nell'indurire l'oro, il rame è molto reattivo al sale, il che significa che rischi di distruggere completamente i gioielli d'oro esponendoli all'acqua salata.

L'altra considerazione che devi tenere a mente è che il contenuto di rame dell'oro varia a seconda del tipo di percentuale di purezza dell'oro: l'oro 18k contiene meno rame dell'oro 10k o 14k. I gioielli in oro con un alto contenuto di rame saranno quindi danneggiati dall'acqua salata.

Dei tre tipi principali di gioielli in oro - oro bianco, oro giallo e oro rosa - l'oro rosa è molto più sensibile all'acqua salata e un anello in oro rosa si corrode più velocemente di un anello in oro bianco o del tradizionale oro giallo.

Pertanto, se hai intenzione di andare in spiaggia e ti piacciono i tuoi gioielli in oro rosa, puoi toglierli prima di nuotare.

Nota, tuttavia, che i potenziali danni causati dall'acqua salata non si limitano ai gioielli d'oro. Tutti i gioielli in metallo esposti all'acqua salata saranno erosi e danneggiati; anche pietre preziose.

 

L'acqua salata danneggia i gioielli in argento?


Sì, l'acqua salata può danneggiare seriamente i gioielli in argento e ti sconsigliamo vivamente di indossare i tuoi gioielli in argento nell'oceano poiché il sale reagirà con lo strato d'argento causando l'appannamento.

Non abbiamo bisogno di dire quanto siano brutti, economici e brutti i gioielli quando sono appannati!

Si noti che la combinazione di acqua, sale e ossigeno provoca danni estremi ai metalli e si ritiene che il livello di danno che risulta da questa combinazione sia peggiore di quello che sarebbe causato dalla ruggine.

La ragione di ciò è che la combinazione di acqua, sale e ossigeno corrode il metallo, indebolendolo e infine facendolo cadere a pezzi.

Va anche notato che l'acqua salata provoca la corrosione dei metalli a una velocità di circa cinque volte superiore a quella dell'acqua dolce.

Quindi, mentre l'argento non sarebbe normalmente danneggiato in acqua dolce pulita, il danno è esteso quando esponi i tuoi gioielli in argento all'acqua salata.

 

L'acqua salata danneggia i gioielli in pelle?


Sì, e dovresti evitare di immergere il cinturino in pelle o di lasciarlo entrare in contatto con l'acqua dell'oceano o della spiaggia.

La salsedine dell'acqua o anche la sabbia della spiaggia fa seccare l'olio contenuto nella pelle, danneggiandola profondamente e irreversibilmente.

 

L'acqua salata danneggia i gioielli in acciaio inossidabile?



Sebbene l'acqua salata danneggi la maggior parte dei metalli e potresti vedere il danno entro pochi giorni dall'esposizione, i gioielli in acciaio inossidabile sono più durevoli e l'esposizione a piccole quantità di sale non li danneggerà.

I gioielli in acciaio inossidabile hanno il cromo, che è protettivo, e la cosa migliore è che anche se l'acciaio inossidabile è esposto all'acqua salata e diventa leggermente ossidato, puoi rimuovere lo strato ossidato con acqua dolce e un panno pulito e morbido.

 

L'acqua salata danneggia i gioielli in ottone?


L'ottone è un bellissimo metallo noto per il suo bagliore dorato e brillantezza. Quando è nuovo, l'ottone brilla come l'oro, ma dopo un po' diventa opaco.

Sebbene l'appannamento naturale dovuto all'esposizione all'aria richieda tempo, si consuma più velocemente se esposto all'acqua salata o all'acqua di mare, a causa dell'elevata reattività del rame utilizzato con lo zinco per produrre l'ottone. Quindi non dovresti indossare gioielli in ottone sulla spiaggia.

È interessante notare che l'ottone può essere pulito con sale e succo di limone per rimuovere l'appannamento, ma dovresti lavarlo con acqua calda e sapone e poi asciugarlo prima di riporlo.


Articolo più vecchio Articolo più recente